Riflessioni

Gesù Cristo alla porta: o perché lo abbiamo messo alla porta, abbandonandolo e rinuncinado a Lui, o perché picchia alla porta nel nostro cuore e vuole entrare a farci compagnia per fugare le nostre paure.

Gesù Cristo alla porta Anche Cristo vomita "All''angelo della Chiesa di Laodicèa scrivi: Così parla l''Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio della creazione di Dio: Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo

Magari tu fossi freddo o caldo! Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca

Tu dici: «Sono ricco, mi sono arricchito; non ho bisogno di nulla», ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero, cieco e nudo

Ti consiglio di comperare da me oro purificato dal fuoco per diventare ricco, vesti bianche per coprirti e nascondere la vergognosa tua nudità e collirio per ungerti gli occhi e ricuperare la vista

Io tutti quelli che amo li rimprovero e li castigo

Mostrati dunque zelante e ravvediti

Ecco, sto alla porta e busso

Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me

Il vincitore lo farò sedere presso di me, sul mio trono, come io ho vinto e mi sono assiso presso il Padre mio sul suo trono

Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese" (Apocalisse 3)

Queste parole molto forti del Vangelo sono rivolte a credenti "arricchiti" che pensano di tacitare la propria coscienza con opere "ricche" e fissano i loro occhi su grandiose tradizioni umane estranee a Cristo, quali ad esempio: • il papato, il battesimo degli infanti, la cresima, la dottrina del regno materialistico di Cristo su questa terra, la dottrina secondo cui solo 144000 unti andranno in cielo e altre amenità del genere presentate sempre con ricchezza e mezzi potenti

Si tratta di una ricchezza umana e di una potenza di questo mondo che spesso riesce a confondere le menti delle persone che ignorano la realtà della Parola semplice, dolce e verace di Cristo Gesù

Si spiega così la babele di pratiche e dottrine che caratterizza il quadro religioso attuale

Ma si spiega anche come tante persone si tengano a distanza da ogni forma religiosa

Essi infatti preferiscono restare fuori della fede a causa di ciò che vedono

Eppure bisogna dire che tra certe forme religiose e Gesù Cristo c''è una differenza abissale

Perciò il Signore Gesù resta pazientemente alla porta del tuo cuore e bussa gentilmente

Sta a noi aprire la porta del nostro intelletto per far entrare Lui e Lui soltanto

Solo la Sua Parola presentata nel Vangelo ci rende liberi

Le parole e le tradizioni degli uomini schiavizzano e irretiscono coi loro miraggi materialistici

La Parola di Cristo Gesù insegna a credere e porta salvezza

Le parole umane sono costose

La Parola di Cristo Gesù è gratuita

Demòni, porci e uomini "Vi era là un numeroso branco di porci che pascolavano sul monte

Lo pregarono che concedesse loro di entrare nei porci; ed egli lo permise

I demòni uscirono dall''uomo ed entrarono nei porci e quel branco corse a gettarsi a precipizio dalla rupe nel lago e annegò

Quando videro ciò che era accaduto, i mandriani fuggirono e portarono la notizia nella città e nei villaggi

La gente uscì per vedere l''accaduto, arrivarono da Gesù e trovarono l''uomo dal quale erano usciti i demòni vestito e sano di mente, che sedeva ai piedi di Gesù; e furono presi da spavento

Quelli che erano stati spettatori riferirono come l''indemoniato era stato guarito

Allora tutta la popolazione del territorio dei Gerasèni gli chiese che si allontanasse da loro, perché avevano molta paura

Gesù, salito su una barca, tornò indietro

L''uomo dal quale erano usciti i demòni gli chiese di restare con lui, ma egli lo congedò dicendo: «Torna a casa tua e racconta quello che Dio ti ha fatto»

L''uomo se ne andò, proclamando per tutta la città quello che Gesù gli aveva fatto" (Luca 8)

In questo brano Gesù viene messo alla porta dagli abitanti di Gerasa

Come mai? Egli guarisce un indemoniato, ma procura una perdita ai padroni dei porci

La gente non era per nulla spaventata di avere nel villaggio un indemoniato, si spaventa invece quando se lo ritrova davanti vestito e sano di mente

Questo Gesù dev''essere proprio un folle per procurare una perdita finanziaria pari a quella del valore di un branco di porci! Gesù sarebbe andato bene se avesse potuto procurare loro un qualche guadagno, qualche proprietà terriera, una banca internazionale da gestire, un bel risparmio, una bella villa con un bel pezzo di terreno circostante

ma avere Gesù in paese e rimetterci tutto il guadagno che si sarebbe potuto ricavare da quel branco di porci non esiste! Ecco perché "tutta la popolazione del territorio chiese a Gesù che si allontanasse da loro, perché avevano molta paura": paura di rimetterci, paura di perdere, paura di non guadagnarci

Gesù Cristo è uno strano, uno che dice che l''anima di un solo uomo vale più di tutto l''oro del mondo

Ma la gente che preferisce l''oro del mondo mette alla porta Gesù Cristo

Solo chi è disposto a rimetterci per Cristo e con Cristo può essere Suo discepolo, proprio come Cristo stesso ci ha rimesso tutto ciò che aveva per ubbidire al Padre Suo

Con la Sua Parola sapiente Gesù Cristo cura anche oggi la mente della persona umana, aiutandola a cambiare modo di pensare e di agire

Gesù dona la vita eterna anche a te se sei disposto a vivere qui e ora una vita piena con Dio e in Dio

Bisogna quindi non mettere alla porta Gesù Cristo, anzi accoglierlo e non temere di pagare il prezzo della propria testimonianza di Cristo

Egli è capace di fare cose buone per noi

Sta poi a noi raccontarle ad altri, con semplicità, senza paura

INVITO CORDIALE conversazioni bibliche domenica: la chiesa del Vangelo mercoledì: Gesù Cristo punto d''incontro: largo Goffredo Mameli, 16A (adiacenze MOCA) - Pomezia _______________ Conversazioni personali su appuntamento tel: 339 5773986 (contatto personale) tel: 06 91251216 (anche segreteria telef

) Per riflettere, meditare, studiare: Biblioteca Biblica Storica Religiosa domenica ore 10

00 conversazione biblica - culto a Dio mercoledì ore 20

00: conversazione biblica IL VANGELO PER I BAMBINI

Vedi allegato

Torna alle riflessioni