Riflessioni

Cristo Gesù uomo per gli uomini

Gesù uomo per gli uomini Fatica Nella sua famosa canzone L’arca di Noè Sergio Endrigo cantava queste parole: Che fatica essere uomini… È proprio faticoso essere uomini nel vero senso della parola

Essere uomini che mantengono la parola data in mezzo a dei ciarlatani, è faticoso

Costa fatica essere uomini che tengono alla propria reputazione quando sembra che nessuno sappia che cos’è l’onore e che cos’è la vergogna

Che fatica essere uomini educati, uomini che rispettano, che ascoltano, che donano, che incoraggiano, che stimano… Soprattutto è faticoso essere uomini che pensano

È più facile essere pecore o animali in genere

E comportarsi da pecore o da animali è cosa facilissima

Non è proprio questo che accade intorno a noi quasi ogni giorno? Tutti ci lamentiamo del comportamento degli altri

Ma molti non sanno Gesù è venuto per trasformare le bestie in uomini e gli uomini in santi (Giovanni Papini)

Santi non in cielo, ma qui e adesso

Gesù stesso ha conosciuto la fatica di essere uomo

L’Evangelo dice che egli fu uomo in ogni cosa come noi, però senza peccare

Quante volte le sue parole e azioni restarono (restano) incomprese! Faceva (fa) del bene e otteneva (ottiene) il risultato di essere odiato

Insegnava (insegna) verità altissime e ben pochi badavano (badano) alla sua parola

Gesù cercò (cerca) di illuminare gli uomini

Ma gli uomini erano (sono) troppo indaffarati e distratti per poter accogliere quella luce

L’opera positiva di Gesù continua anche oggi, ma chi bada alla testimonianza di Cristo Gesù? Oggi le distrazioni attanagliano i cervelli

È faticoso essere uomini che imitano Gesù Cristo, UNICO vero Maestro e Modello

Meglio seguire la massa… Gesù invece insegna: Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che porta alla perdizione, e molti son quelli che entrano per essa

Stretta invece è la porta e angusta la via che porta alla vita, e pochi sono quelli che la trovano

Incontra l’Evangelo presso la chiesa di Cristo Gesù in Pomezia Largo Goffredo Mameli 16 A (via Castelli Romani – adiacenze MOCA) domenica 13 aprile ore 18

30 Perché cercate il Vivente fra i morti? Gesù è proprio vivo per noi oggi? I morti ci vedono? Vegliano su di noi? Gesù: un comportamento impossibile da seguire? Motivi per seguire Cristo Gesù: adesso Dio è vicino a TE Amore di Gesù verso i poveri, le donne, i bambini, i peccatori ______________ Informazioni: 06 91251216 – 339 5773986

Vedi allegato

Torna alle riflessioni